Il professionista sanitario nell'attività forense: perizia, Consulenza Tecnica d'Ufficio (C.T.U) e consulenza di parte

Master universitario di 1° livello

A chi è rivolto

Oggi il professionista sanitario necessita di una adeguata preparazione non solo tecnica, ma anche giuridica, che non si può ottenere con il solo conseguimento del titolo di studio e del superamento dell’esame di Stato.
Questa esigenza formativa emerge anche dai suggerimenti raccolti al termine di altri Master.
Per ottenere incarichi dal Giudice - che significa opportunità di lavoro - occorre acquisire fama di buon Tecnico.
Con l’introduzione della legge Gelli-Bianco (legge 24/20217), gli esperti delle discipline specialistiche di tutte le professioni sanitarie potranno trovare spazio nell’albo dei consulenti tecnici d’Ufficio (processi civili) e nell’albo dei periti (processi penali).
Prevedibilmente, l’inserimento del professionista sanitario negli albi sarà fonte di ulteriori opportunità lavorative, quale consulente tecnico di parte.
I professionisti sanitari potranno trovare ulteriori opportunità lavorative, quali Esperti (periti e consulenti tecnici), anche nei procedimenti di mediazione e di consulenza tecnico-preventiva finalizzata alla composizione della lite.
Infatti, per i casi di responsabilità medico e sanitaria, la legge Gelli-Bianco prescrive l’esperimento, in via alternativa, della mediazione, oppure della consulenza tecnico-preventiva ai fini della composizione della lite.
Considerato che le richieste di risarcimento in materia di responsabilità medico- sanitaria sono in aumento, si aprono nuove opportunità professionali.

Corsi di laurea di afferenza

Il Master è rivolto a tutte le professioni sanitarie (con diploma di laurea triennale).

Obiettivi

  • comprendere l’impatto giuridico –anche nei termini di risarcibilità del danno - delle questioni che quotidianamente si possono presentare nel corso della propria attività lavorativa o professionale in ambito sanitario;
  • conoscere la mediazione, la consulenza tecnico- preventiva finalizzata alla composizione della lite e il funzionamento del processo civile e penale;
  • conoscere le opportunità del professionista sanitario nell’attività forense, nella mediazione e nella consulenza tecnico-preventiva finalizzata alla composizione della lite;
  • acquisire formazione utile al professionista sanitario che intenda assumere incarichi quale consulente di parte (in presenza dei requisiti di legge);
  • comprendere le basi dei profili assicurativi;
  • comunicare in maniera adeguata;
  • redigere con chiarezza gli elaborati peritali.

Offerta formativa

Il master ha una durata di 12 mesi ed è erogato in modalità full online.

Esami

Il master è strutturato in 5 macroareecorrispondenti a 5 esami:

  • G1- LA RESPONSABILITA' SANITARIAG2- IL DANNO ALLA PERSONA: ASPETTI GIURIDICI E DANNI RISARCIBILI
  • G3- LA CONSULENZA DEL PROFESSIONISTA SANITARIO NELLE LITI PER RESPONSABILITA' SANITARIA
  • G4- GESTIONE DEL RISCHIO
  • G5- LA COMUNICAZIONE : INFORMAZIONE E RELAZIONE

Gli esami sono online, strutturati in 30 domande a risposta multipla

Prova finale

La prova finale (11 CFU) consisterà in un progetto o una proposta di miglioramento in ambito sanitario, possibilmente su realtà vicine allo studente.

INFORMATI SUBITO!

In relazione all'informativa (Privacy Policy, art. 13 e art. 14 GDPR 2016/679), che dichiaro di aver letto,  ACCONSENTO al trattamento dei miei dati personali.